normativa e modulistica TARI

TASSA SUI RIFIUTI – TA.RI.

La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani, con vincolo di solidarietà nel caso di pluralità di possessori o di detentori dei locali o delle aree stesse.

Nell'ipotesi di detenzione temporanea di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, la TARI è dovuta soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione o superficie.

Per i locali in multiproprietà e per i centri commerciali integrati, il soggetto che gestisce i servizi comuni è responsabile del versamento del tributo dovuto per i locali e per le aree scoperte di uso comune e per i locali e le aree scoperte in uso esclusivo ai singoli possessori o detentori. A quest'ultimi spettano invece tutti i diritti e sono tenuti a tutti gli obblighi derivanti dal rapporto tributario riguardante i locali e le aree scoperte in uso esclusivo.

Il tributo è destinato alla copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti come individuati dall'articolo 30 del presente regolamento, ad esclusione dei costi relativi ai rifiuti speciali al cui smaltimento provvedono a proprie spese i relativi produttori comprovandone l'avvenuto trattamento in conformità alla normativa vigente.

Per utenze domestiche si intendono tutti i locali destinati a civile abitazione, mentre per utenze non domestiche tutti i restanti locali ed aree soggetti al tributo, tra cui le comunità, le attività agricole e connesse, commerciali, artigianali, industriali, professionali e le attività produttive in genere.

 

21 Marzo 2018
Deliberazione Consiglio Comunale n. 3 del 02-03-2018
APPROVAZIONE DEL PIANO ECONOMICO FINANZIARIO 2018-2020 DEL SERVIZIO DI GESTIONE RIFIUTI E DETERMINAZIONE PER L'ANNO 2018 DELLE TARIFFE PER LA TASSA SUI RIFIUTI (TARI) E RELATIVE SCADENZE

- Visualizza il documento
- Allegato: "Scenari tariffari"

 

MODULISTICA

-> Inizio occupazione utenze domestiche

-> Fine occupazione utenze domestiche

-> Riduzioni utenze domestiche

-> Riduzione compostaggio

-> Esenzione per reddito

-> Zone non servite

-> Inizio occupazione utenze non domestiche

-> Fine occupazione utenze non domestiche

-> Riduzione utenze non domestiche non stabilmente attive

-> Produzione rifiuti speciali assimilati avviati al riciclo

-> Produzione rifiuti speciali non assimilati agli urbani

-> Immobile non pronto all'uso

-> Rimborso

-> Istanza di riversamento